LAST OF THE INDEPENDENTS

LUCA CONTI'S ONE-MAN BAND

DOGTOWN

Traduzione di Luca Conti
Contributi di Michael Connelly

Una coppia di detective tutta al femminile.
Una trama appassionante.
Il romanzo di esordio, inedito in Italia, della scrittrice piú amata da Michael Connelly, nella Los Angeles di Raymond Chandler aggiornata al nostro presente multietnico.

Whitney Logan è una giovane avvocatessa che vive e lavora a Los Angeles. In una calda giornata di agosto riceve la visita di una donna, Monica Fullbright, che le chiede di aiutarla a ritrovare la sua colf, una clandestina guatemalteca di nome Carmen Luzano misteriosamente scomparsa da tre giorni. A Whitney bastano poche ricerche per rendersi conto che la sua cliente le ha mentito, e che dietro la scomparsa di Carmen c’è molto piú di quanto sembri. Accompagnata da Lupe Ramos, una prostituta chicana a cui ha chiesto di farle da interprete, Logan si immerge nel mondo dell’immigrazione clandestina di origine centroamericana, scoprendo un groviglio di interessi politici, economici e criminali dal quale rischia di essere travolta.

«Per quanto mi riguarda, il succo della narrativa sta tutto nei personaggi.
La vita e la morte dei personaggi di un romanzo vanno di pari passo con la vita e la morte del libro medesimo. Sono solo i personaggi quelli che possono aprire a uno scrittore le porte dell’immortalità.
E in questo caso ritengo che i personaggi di Mercedes Lambert costituiscano il suo miglior epitaffio.
L’autrice è scomparsa troppo presto, ma ha saputo creare dei protagonisti che non moriranno mai».
Michael Connelly


Annunci

18 risposte a “DOGTOWN

  1. Fabio Lotti 10 luglio, 2011 alle 22:16

    Se si tratta di detective al femminile non posso che acquistarlo (ormai sono diventato un esperto). Non ho letto quando uscirà. Si può sapere?

  2. lconti 11 luglio, 2011 alle 07:37

    Fabio, è già uscito.

  3. Cecilia 11 luglio, 2011 alle 08:24

    Mi hai incuriosita..lo metto sul blog e in wl ;)

  4. Gigistar 11 luglio, 2011 alle 09:27

    Luca, hai visto che sul sito Einaudi non ce n’è traccia?

  5. Alex 11 luglio, 2011 alle 09:31

    Luca, nel sito Einaudi avevo visto questo romanzo in uscita per la settimana scorsa e, dato che c’era il tuo zampino, ero pronto a fiondarmi in libreria. Ma se guardi adesso non c’è più traccia di Dogtown, nè tra le novità, nè tra i prossimi arrivi. Anche su ibs Mercedes Lambert risulta latitante. Che diavolo è successo? La stessa sorte già toccata a Hollywood Crows, bello bello in libreria senza che il sito Einaudi ne facesse alcun cenno o un altro mistero dell’editoria targata Italia?

    Facci sapere! Perchè il libro in questione sembra avere tutte le carte in regola per essere comprato e letto quanto prima.
    Grazie, come sempre.

    • lconti 11 luglio, 2011 alle 14:29

      Il libro è uscito martedì scorso. So che la pagina sul sito Einaudi tornerà in linea quanto prima.

      • Andrea Becherucci 11 luglio, 2011 alle 15:09

        Sono andato in libreria a cercarlo e mi è stato risposto che non appena uscito è stato immediatamente ritirato dal mercato dalla Einaudi senza sapermi dire la ragione. Tu, Luca ne saprai senz’altro di più.

  6. Fabio Lotti 11 luglio, 2011 alle 12:25

    Porca vacca! Stasera lo prendo.

  7. Cecilia 11 luglio, 2011 alle 14:36

    Infatti avevo notato anch’io..volevo aggiungere la scheda al mio commento sul blog e su Einaudi non l’ho trovata. Su Feltrinelli c’è la scheda, ma nessuna traccia della copertina.

  8. Fabio Lotti 11 luglio, 2011 alle 20:03

    Alla Feltrinelli di Siena mi hanno detto che il libro è stato ritirato dalla casa editrice per i troppi refusi.

  9. Fabio Lotti 11 luglio, 2011 alle 22:37

    Allora ho frainteso. Forse sono state ritirate delle copie venute male. Che siano state ritirate questo è certo (secondo l’addetto). L’ho sentito bene anche se ho sempre il capo fra le nuovole. Ci ritorno.

    • Andrea Becherucci 12 luglio, 2011 alle 09:04

      In effetti, alla Feltrinelli di Firenze anche a me hanno parlato di refusi a proposito del volume ritirato dalle librerie.

      • lconti 13 luglio, 2011 alle 10:20

        No, ci sono stati dei problemi con i diritti dell’immagine di copertina. A quanto so, il libro tornerà tra breve in libreria con, appunto, una diversa copertina.

  10. Fabio Lotti 13 luglio, 2011 alle 20:46

    Comunque è sempre un bello sbaglio.

  11. lconti 14 luglio, 2011 alle 19:22

    Fabio, a quanto ho capito l’editore non c’entra niente. Credo che abbia fatto confusione l’agenzia titolare dei diritti della foto. Sono cose che capitano.

  12. Fabio Lotti 21 luglio, 2011 alle 19:51

    Si sa quando ritorna nelle librerie?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: